Lanxess investe in Cina

Un’altra multinazionale chimica punta sulla Cina. Lanxess comunica di aver investito 30 milioni di euro per la costruzione di un impianto situato all’interno del parco industriale di Changzhou, nella provincia dello Jangsu, la cui capacità a pieno regime raggiungerà le 50 mila tonnellate/anno di prodotti chimici. Si tratta del più grande impianto di questo genere in Cina, che permetterà alla società con base a Leverkusen di rafforzare la propria posizione nel maggior mercato mondiale dell’area pelle.
“Lo stabilimento”, comunica Lanxess, “produrrà l’intera gamma di prodotti chimici premium per il mercato locale. La Cina è diventata il primo produttore mondiale di prodotti in pelle e uno dei maggiori consumatori. In particolare, il mercato dell’automotive è previsto in crescita molto elevata per i prossimi anni e Lanxess ne è tra i più importanti fornitori”. Da segnalare che per la costruzione dello stabilimento la multinazionale tedesca ha adottato soluzioni di risparmio energetico e riutilizzo dell’acqua piovana, al fine di ottenere una fabbrica sostenibile.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati