Rivoluzione chimica: BASF cede la divisione conciaria a Stahl in cambio del 16% delle azioni e 150 milioni di euro

La divisione Leather Chemical di BASF diventa parte del gruppo Stahl, formando un gigante della chimica per l’industria della pelle. BASF, dal canto suo, “si consola” con una quota di minoranza del 16% di Stahl e di un assegno da 150 milioni di euro da parte del gruppo finanziario Wendel (azionista di maggioranza di Stahl). Il matrimonio della chimica è stato siglato il 22 marzo: in attesa dell’approvazione delle autorità competenti, il closing è previsto per l’ultimo trimestre dell’anno. L’accordo, che comprende il passaggio di mano dell’intera divisione (incluso il sito produttivo de L’Hospitalet, Barcellona), prevede che BASF continui nel medio-lungo termine a fornire ingenti volumi di chimica conciaria a Stahl. “Unendo potenziali complementari, BASF e Stahl – commenta Michael Heinz, membro del board dei direttori esecutivi di BASF, in un comunicato – si sta creando una compagnia leader nella chimica conciaria con forte focus nell’innovazione”.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati