Cina: lievissimo calo della produzione conciaria nei primi dieci mesi

Le concerie cinesi hanno prodotto 493,8 milioni di metri quadrati di pelli nei primi dieci mesi del 2014 secondo i dati di China National Light Industry. Un volume che mostra un calo dello 0,22% rispetto all’analogo periodo dell’anno scorso. L’associazione nazionale dei conciatori (CLIA) lo ritiene però un risultato soddisfacente alla luce del fermo produttivo nella regione di Hebei dove il ministero dell’Ambiente ha chiuso diverse concerie per la stretta anti-inquinamento. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati