Export di pelli, il Brasile cresce a due cifre

A maggio, il Brasile ha esportato pelli per un valore di 258,8 milioni, secondo i dati rilasciati dal ministero del Commercio con l’estero. Si tratta di un incremento del 12,9%, che sale al 22,8% nel periodo gennaio-maggio per un totale di 1.129 milioni. “Maggio rappresenta anche il mese in cui si è registrato il picco storico delle vendite di conciato finito, 142 milioni, il 14,6% in più” ha dichiarato il presidente dell’associazione conciaria (Cicb, Centro das Indústrias de Curtumes do Brasil), José Fernando Bello. Il quale non ha mancato di sottolineare i mercati che crescono più rapidamente: Giappone (251%), Uruguay (195,7%), Sudafrica (135,7%) e Malesia (101,1%). In aumento anche Cina (31,1%, prima destinazione) e Stati Uniti (12,4%), mentre sono in calo le esportazioni conciarie verso l’Italia (-8,3%). (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati