La concia chiude il rinnovo del Contratto Nazionale: flessibilità, lotta all’assenteismo, welfare e adeguamento retributivo di 85 euro

La trattativa è durata sei mesi, visto che il precedente contratto è decaduto il 31 ottobre 2016. La firma del rinnovo è arrivata oggi, a Milano, presso la sede UNIC (Unione Nazionale Industria Conciaria) alla presenza di FILCTEM CGIL, FEMCA CISL e UILTEC UIL, in un clima che ha confermato come tutto il dibattito tra le parti si sia “orientato, fin dal primo incontro – commentano da UNIC -, alla concretezza e al raggiungimento in tempi brevi di un accordo funzionale alle nuove esigenze del mercato”. I punti salienti del nuovo Contratto Collettivo, valido fino al 31 ottobre 2019 riguardano flessibilità e lotta all’assenteismo, passando per l’implementazione di alcune pratiche di welfare e per il previsto aumento retributivo. Quest’ultimo è stato fissato in 85 euro (livello D2) e sarà erogato in busta paga attraverso progressive 3 tranche. Per quanto riguarda la flessibilità, spiegano da UNIC, “l’accordo con le parti sociali prevede l’innalzamento della percentuale di ricorso ai contratti a tempo determinato al 25% calcolato come media annua: finora era al 20%, senza media annua”. Non è prevista alcuna limitazione alla somministrazione a tempo determinato. Forte la focalizzazione in relazione all’assenteismo, affrontata, “riducendo il numero di assenze ingiustificate da oltre 5 giorni a oltre 4 giorni, limite che, superato il quale, rende possibile il licenziamento per giusta causa”. Non solo: “Un’apposita commissione creata all’interno dell’Osservatorio Nazionale congiunto analizzerà i casi di assenteismo anomalo, segnalati dalle aziende”. Infine, il welfare. La misura più importante, commentano da UNIC, istituisce “la previdenza integrativa, attuata attraverso la confluenza in un fondo pensione complementare già esistente, che sarà operativo dal prossimo 1 settembre 2017”. Nella foto, il presidente UNIC Gianni Russo firma il nuovo CCNL, alla sua destra Rino Mastrotto (vicepresidente).

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati