La pelle di Hebron, il nostro reportage

Ghales Abuomar nei primi anni ’90 ha vissuto in Italia, a Sant’Elpidio (“Ai tempi era provincia di Ascoli – sorride – oggi so che è diventata provincia di Fermo”). È qui che ha imparato il mestiere del modellista che, una volta tornato ad Hebron, ha praticato presso calzaturifici palestinesi. Da tre anni ha aperto, in società con i fratelli, una propria azienda (Demonte): produce scarpe che, nella quota del 60-70%, sono destinate al mercato israeliano, incluse certe calzature speciali per religiosi ebrei.
La sua storia apre il nostro esclusivo reportage sulla filiera palestinese della pelle.

Per leggerlo cliccate qui.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati