Manovra, emendamento del Governo: APE Sociale anche nel 2019. L’innalzamento dell’età pensionabile per i conciatori slitta ancora

0

Palazzo Chigi, forte di un accordo trovato con CISL e UIL (ma non con CGIL), ha presentato un emendamento alla Legge di Bilancio che prevede l’estensione dell’APE Sociale anche al 2019. La misura, applicata in via sperimentale dal primo maggio 2017 e già in vigore fino al 31 dicembre 2018, esenta un pacchetto di 15 categorie professionali “gravose”, inclusa la concia, dall’innalzamento dell’età pensionabile a 67 anni. I beneficiari, stimati in 14.600 unità per il totale di tutte le categorie, godranno di un’indennità a carico dello Stato. Per quanto riguarda l’area pelle, il decreto riguarda gli addetti che “si occupano della prima lavorazione e rifinitura del cuoio delle pelli e delle pellicce”.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso