Pellame rubato alla Incas ritrovato nel Vicentino

I pellami semilavorati sottratti dalla conceria Incas di Castelfranco di Sotto, per un valore superiore ai 200mila euro, sarebbero stati venduti da un ricettatore alla conceria San Biagio di Zermeghedo (Vicenza). Il fatto è stato scoperto dai carabinieri, con conseguente sequestro della merce e denuncia nei confronti di B.G., 54enne di Chiampo, e M.A., 45enne napoletano. Lo riporta il sito Vicenza Today. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati