Pittards: il 2017 è da incorniciare. Fatturato +12%, rinnovamento strategico e “posizionamento ideale”

Le parole, prima di tutto. Le pronuncia Stephen Yapp, presidente di Pittards, conglomerato inglese specializzato in concia e produzione di accessori. Guanti, calzatura, soprattutto, prodotti in virtù di una radicata politica di delocalizzazione in Etiopia. Eccole: “Nel 2017 abbiamo implementato cambiamenti fondamentali, tra cui il miglioramento delle prestazioni operative e finanziarie del nostro business, stabilendo al contempo le chiare priorità strategiche a medio termine e investendo di conseguenza”. Un commento che si traduce in un fatturato di 30,3 milioni di sterline, in crescita del 12,2% e nella consapevolezza di aver ritrovato “la posizione ideale per sfruttare le promettenti opportunità che ci garantiscono i clienti consolidati e per attrarne di nuovi, accelerando le nostre prestazioni”.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati