Ponte a Egola in lutto: addio a Giovacchino Calvetti, Gruppo CMC

Addio a Giovacchino Calvetti, Gruppo CMC

Lutto per la concia di Ponte a Egola. All’età di 74 anni è mancato Giovacchino Calvetti. Nome notissimo nel Compresorio del Cuoio per essere stato nel 1972 tra i fondatori del Gruppo Conciario CMC.

CMC
Giovacchino Calvetti avviò CMC insieme al fratello Valentino e a due soci le cui iniziali (insieme alla C di Calvetti) formano l’acronimo CMC: Caponi e Mancini. “Da allora l’azienda è cresciuta – si legge in un comunicato diffuso dal Consorzio Conciatori di Ponte a Egola -. Nel tempo c’è stato il ricambio generazionale, ma Giovacchino non ha mai fatto mancare il suo supporto lavorativo e umano. Lo ricordano come una persona sensibile, comprensiva e sempre disponibile a dare una mano nei momenti di bisogno”.

Il Consorzio
Calvetti “ha partecipato per tantissimi anni con costanza e con energia all’attività associativa ricoprendo la carica di consigliere del Consorzio Conciatori dal 1991 al 2011” si legge nella nota. “Conoscitore attento di tutte le dinamiche conciarie, sapeva raccontare la conceria ed il processo conciario con fascino e passione. Era un piacere ascoltarlo”.

La Conceria partecipa al cordoglio di familiari, amici e colleghi

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati