Priante con Cristiano Burani, più moda e meno arredo

Debutta a Lineapelle la collaborazione tra la conceria Priante e Cristiano Burani, giovane ma già affermato stilista emiliano specializzato in capi d’abbigliamento in pelle e pelliccia. “Si tratta”, afferma Luigi Priante, la cui azienda espone al padiglione 18, “di un ulteriore passo in avanti nel mondo della moda e della tendenza, a conferma di una vocazione di Priante per la sperimentazione”. Lo stand è stato allestito con modelli di borse e borsoni per la cui realizzazione la conceria vicentina ha coinvolto i designers Annalisa Tescarolo (Vicenza), Cristian Dorigatti (Milano), Emanuele Zamponi (Milano) e Riccardo Squizzato & Pride (Vicenza), per una collezione autunno/inverno 2014/15 denominata “radical chic grunge”. In evidenza soprattutto la pelletteria, destinazione che oggi rappresenta il 30% circa del fatturato aziendale, con previsioni a breve del 50%. “Stiamo qualificando sempre più il prodotto”, conclude Priante, “spostandoci dall’arredamento, dove domina la logica del prezzo, alla moda”. (ag)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati