Un macellatore e una conceria si comprano Hulshof

Hulshof Royal Dutch Tanneries continuerà ad operare sotto il nome di Rompa Tanneries. La conceria, nata nel 1876 e gestita dal pronipote del fondatore, Herman Hulshof, a novembre aveva dichiarato bancarotta, sospeso le attività e da allora i 107 dipendenti si trovano in cassa integrazione. E’ stata rilevata da una joint-venture interamente olandese, fondata da un’azienda di allevamento bovini, Pali Group, e dalla conceria Rompa Leather. Il gruppo Pali esiste dal 1959, appartiene alla famiglia Paridaans ed è proprietaria di Vitelco, una delle maggiori realtà di macellazione. Rompa Leather, fondata nel 1906, lavora per l’high-end e produce in larga parte wet-blue. Hulshof aveva cercato di specializzarsi in processi di concia ecologica per arredo, aviazione e interni auto, a partire da grezzo europeo. “Siamo tra le concerie più verdi al mondo – aveva affermato Hulshof nei giorni successivi alla chiusura – l’intero sistema di residui solidi viene riciclato e l’emissione di odori nell’ambiente è nullo”. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati