Varese abbatte il ponte della conceria Cornelia

Domattina alle 8.30 sarà abbattuto a Varese il ponte di via Dalmazia (nella foto di repertorio), per fare spazio a zone di futuri insediamenti abitativi. L’ordinanza arriva dal settore urbanistica del Comune di Varese ed è stata emessa perché il ponticello viene ritenuto pericolante. Si tratta però di un pezzo di storia per la città lombarda e anche per il mondo della pelle, perché quel ponte in ghisa, posto al secondo piano, collega i due stabilimenti che furono della conceria Cornelia quand’era ancora di proprietà della famiglia Cattaneo, alleata con i Trolli all’interno dell’altra grande realtà manifatturiera dell’area pelle varesina, il “colosso” Di Varese (calzaturificio). La decisione sta sollevando alcuni malumori in città. Quel ponte, peraltro, viene considerato dalla Regione Lombardia un “esempio di archeologia industriale”, con tanto di scheda (n.426) all’interno dell’opera di catalogazione curata da Centro per la Cultura d’Impresa e Fondazione Luigi Micheletti.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati