Arrestato un cinese che vendeva scarpe false on line

Ha operato via web indisturbato dallo scorso marzo, smerciando migliaia di paia di sneakers contraffatte, fin quando la polizia lo ha scoperto. E’ accaduto a Jinjiang, città di due milioni di abitanti nella provincia meridionale del Fujian, dove le locali forze dell’ordine hanno arrestato un cinese di cognome Li, accusato di aver messo in piedi un notevole giro di affari vendendo calzature per bambini con brand Adidas e New Balance contraffatti. L’uomo avrebbe avuto a disposizione circa 7 mila paia di scarpe falsificate e avrebbe ammesso di averne vendute in questi ultimi sette mesi oltre quattromila via web; se fosse riuscito a vendere tutte le scarpe contraffatte di cui disponeva, avrebbe intascato oltre 3 milioni di yuan (pari a oltre 385 mila euro). (ap)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati