Cina, studente fa bloccare smercio di calzature contraffatte

È stata la soffiata di uno studente universitario a consentire alla polizia di Hangzhou di intercettare migliaia di calzature contraffatte (sinora più di 800 le paia sequestrate), oltre a 500 capi di vestiario. Il blitz della polizia, chiamata a intervenire dopo che alcuni impiegati dell’Ufficio del locale Distretto industriale e commerciale erano stati respinti in malo modo nel corso di un’ispezione, ha avuto luogo in quattro store nel centro commerciale Wu Mart nel distretto Xiasha di Hangzhou, capoluogo della provincia orientale del Zhejiang. I prodotti recavano brand famosi a livello internazionale come Nike, Adidas e New Balance, abilmente contraffatti. In totale sono stati requisiti articoli per un controvalore di almeno 100.000 yuan, pari a 11.900 euro. Le autorità hanno inoltre chiesto ufficialmente a Nike China di fornire informazioni in modo da contribuire alle indagini in corso. (ap)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati