Fabbrica abusiva a Roma: sequestro da 700.000 euro

Una fabbrica del falso dedita alla produzione di abiti, borse ed accessori contraffatti delle più note griffe è stata scoperta dalla Guardia di Finanza ad Arnara, vicino a Frosinone. I finanzieri si sono trovati davanti a un vero e proprio opificio dedito alla produzione di prodotti contraffatti: oltre a capi d’abbigliamento, borse, calzature e accessori falsi (ma di eccellente fattura), sono stati rinvenuti anche numerosi prodotti semilavorati in attesa di essere confezionati. I militari hanno poi scoperto che l’attività veniva estesa alla riproduzione di cellulari Samsung Galaxy S4, anch’essi non originali. In totale il sequestro ammonta a circa 700.000 euro. Oltre ad attrezzature e macchine per la lavorazione e il confezionamento i finanzieri hanno messo i sigilli anche ad un appartamento del valore di circa 200.000 euro. Denunciati due uomini di 23 e 27 anni, residenti a Frosinone ma originari della Campania: dovranno rispondere all’accusa di fabbricazione e commercializzazione di prodotti con marchi contraffatti. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati