Ferragamo, 4 milioni come risarcimento dai “falsi”

La New York Southern District Court ha compensato Ferragamo con un rimborso di 4 milioni di dollari, che sarà corrisposto da 15 web site creati per la vendita di prodotti contraffatti. Il gruppo fiorentino ha reso noto che a oggi sono 345 i siti e 91 i domain che hanno usato illegalmente il nome del brand. “La nostra recente azione si è diretta anche verso la Cina – ha spiegato Ferruccio Ferragamo (nella foto) in un comunicato – dove abbiamo già vinto in dieci casi, di cui uno contro un albergo di classe il cui negozio vendeva falsi, mentre sono stati distrutti 15.000 prodotti falsi. Il nostro impegno – conclude – e l’intensificazione dei controlli proseguirà anche nel 2014”. L’azienda ha sottolineato che i partner commerciali hanno aiutato nei controlli, facendo sequestrare merce per 3 milioni di dollari, il cui valore dei prodotti originale è triplo. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati