Giù le mani da quel trademark: scontro legale tra Alice + Olivia e Betsey Johnson (Steve Madden Group)

Il brand newyorkese Alice + Olivia ha presentato una denuncia per violazione del trademark davanti alla Corte Federale di New York nei confronti di Betsey Johnson, marchio che fa parte del portafoglio del gruppo Steve Madden. Oggetto del contendere legale: una colorata borsetta in pelle (17×26 centimetri, 250 dollari, made in China) con impressa la caricatura del viso di Stacey Bendet, co-fondatrice e ceo di Alice + Olivia. L’accusa è di aver “ingiustamente e illegalmente cercato di copiare e sfruttare il disegno”. Alice + Olivia, come riporta il portale thefashionlaw.com (da cui sono tratte le immagini), afferma che “una pluriennale campagna pubblicitaria induce oggi il consumatore a identificare il disegno StaceFace (un viso tondeggiante adornato da rotondi occhialoni da sole con due labbra rosse in evidenza) come un trademark, depositato e protetto dalle leggi federali, e usato su tutta la linea di accessori e abbigliamento Alice + Olivia”. Dopo aver identificato a febbraio una borsetta simile creata da Betsey Johnson, la stessa Johnson ha negoziato il ritiro del capo dal mercato (meno di 50 dollari, made in China, materiale poliuretanico), salvo ripresentarlo alterando gli occhialoni, ora a forma di cuore. “Minimi cambiamenti non prevengono la possibilità di generare confusione – afferma Alice + Olivia nel documento di accusa – e altri elementi collaterali, come l’etichetta, non sono la prima cosa notata dall’acquirente”. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati