Marche: commerciante vince causa, non vendeva falsi

Assolto perché il fatto non costituisce reato. Fabrizio Carusi, commerciante di Civitanova Marche (Mc), 43 anni, ha vinto la causa penale che lo vedeva imputato per introduzione doganale e commercio di prodotti con segni falsi. Si trattava di borse con il marchio Hello Kitty segnalate dalla Guardia di Finanza nel 2009. Il suo legale è riuscito a dimostrare che le differenze con l’originale erano talmente evidenti, sia nei tratti sia nella qualità dei materiali e nel prezzo, che era impossibile non riconoscere che quelle sulle borsette non erano immagini di Hello Kitty. L’accusa di ricettazione, invece, è caduta perché il commerciante ha dimostrato di aver acquistato le borse da un ingrosso di pelletterie, calzature e accessori di cinesi, pagando con regolare fattura. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati