New York: operazione anticontrabbando

Sette cittadini cinesi (dai 22 ai 41 anni) sono stati arrestati martedì dalla polizia di New York per contrabbando di prodotti di lusso contraffatti. Cinquanta agenti (inclusi quelli delle forze antiterrorismo) hanno fatto irruzione all’interno di un magazzino del Queens, dove hanno trovato merce falsa per un controvalore di 2,2 milioni di dollari. Si tratta di borse etichettate Michael Kors, Chanel, Louis Vuitton, Gucci, ma anche cinture Hermès e sneaker Nike, così come giacche North Face, orologi Gucci e finti stivaletti Ugg. L’indagine, denominata “Operation Treasure Hunt”, è durata sette mesi. La polizia sostiene che la maggior parte della manifattura ha origine asiatica e che a New York venivano apposti i marchi. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati