Pene severe per chi ha prodotto e commercializzato borse false a Padova e Venezia

Nello scorso gennaio vennero sequestrati in Veneto circa 53.000 articoli con marchi contraffatti di Prada, Gucci, Dior e Chanel (valore commerciale di circa 4 milioni di euro) mentre a Prato fu scovato un laboratorio dove venivano prodotte le false borse Chanel e Balenciaga. Svolte le varie udienze del processo al Tribunale di Padova, il pm Francesco Tonon ha chiesto la condanna di 6 anni e 9 mesi per i veneziani Filippo Dori e Elia Dori, 4 anni e 5 mesi per l’altra veneziana Claudia Maria Amihaesei e, infine, 5 anni e 8 mila euro di multa per Marco Alaia, residente a Campi Bisenzio (Fi). Per il 20 gennaio 2016 è prevista la sentenza. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati