Prato: scoperta mega-contraffazione

Ci sarebbe un italiano dietro la mega-contraffazione di abiti e accessori griffati scoperta al Macrolotto di Prato dalla Guardia di Finanza. Nei giorni scorsi le Forze dell’Ordine hanno, infatti, scoperto 1.200 capi in un magazzino e altri 2.000 fra la casa e gli uffici dell’uomo di cui non sono state fornite le generalità. Al momento gli inquirenti stanno indagando sul giro d’affari prodotto da questa attività illecita, difficile per ora da ipotizzare perché non è noto il periodo in cui è iniziata la produzione e la commercializzazione dei falsi, destinati al mercato dell’ingrosso. Numerose le marche contraffatte e molti gli accessori in pelle, caratterizzati da un’altissima qualità, talmente alta da renderli difficilmente riconoscibili da quelli veri. (aq)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati