Scoperto laboratorio del falso nelle Marche

Un laboratorio dove si producevano articoli taroccati da rivendere al mercato nero è stato scovato dalla Guardia di Finanza di San Benedetto del Tronto che, con un blitz, ha sottoposto a sequestro oltre 5.000 articoli contraffatti delle più note griffe e 150 supporti informatici taroccati, denunciando all’autorità giudiziaria quattro cittadini senegalesi, tre dei quali clandestini. Il laboratorio si trovava a ridosso del lungomare e al suo interno le Fiamme Gialle hanno rinvenuto sia gli articoli contraffatti (abbigliamento e relativi accessori, occhiali, borse, cinture) sia i macchinari per la produzione e l’assemblaggio dei prodotti semilavorati. Un vero laboratorio del falso, dove ogni giorno si producevano articoli contraffatti Tutti i responsabili sono stati denunciati per i reati che vanno dal commercio di prodotti con segni falsi alla ricettazione nonché, relativamente ai tre clandestini, anche per quello regolato dal Testo Unico sull’immigrazione. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati