Vestiaire Collective, l’affidabilità è tutto: un team anti-falsi analizza “scientificamente” 200 prodotti al giorno

0

La spiegazione è nei numeri. Vestiaire Collective, portale francese dell’e-luxury di seconda mano, ha in vetrina (digitale) circa 700.000 pezzi di moda. Il turnover è molto rapido: ogni giorno entrano nel circuito 6.000 capi nuovi, di cui il 40% è destinato a trovare un acquirente nella prima settimana. La circostanza che si tratta di second hand market non deve trarre in inganno, non è un business cheap: nella storia del portale (inaugurato nel 2010) c’è anche l’assegnazione di una Birkin Himalaya a 80.000 euro. La sicurezza del cliente, allora, è al centro dell’attenzione di Vestiaire Collective. Che, come racconta il Corriere della Sera, nell’ufficio qualità ha un team apposito anti-frode capace di vagliare “con metodo scientifico” l’originalità di almeno 200 pezzi al giorno, tenendo il circuito al riparo dai falsi. È la garanzia verso il consumatore, allora, che consente al portale di godere di ottima reputazione. E che gli ha consentito, qui torniamo ai numeri, di chiudere anno dopo anno bilanci sempre in doppia cifra, arrivando ai 140 milioni di ricavi del 2017.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso