Bangladesh: causa scarichi conciari si allaga un quartiere di Dacca

I cittadini di Hazaribagh, quartiere di Dacca (capitale del Bangladesh) e area a maggior tasso di inquinamento conciario al mondo, hanno visto peggiorare drasticamente la situazione all’inizio della scorsa settimana quando alcune strade sono state sommerse da liquami tossici a causa di un intasamento del sistema fognario. L’assessorato alle Acque e agli Scarichi urbani della città ha compiuto un sopralluogo il 6 gennaio, alcuni giorni dopo l’inondazione, e i lavori di drenaggio sono iniziati la mattina successiva. A giudizio della stampa locale, gli allagamenti sono stati causati da un unico scarico straordinario di residui conciari solidi che ha generato l’intasamento delle fognature e la fuoriuscita di acque nere dai tombini. Le 270 concerie di Hazaribagh (il 90% di quelle attive in Bangladesh) stanno preparandosi al trasferimento nell’area di Savar, dove entro la primavera dovrebbe operare un nuovo impianto di smaltimento di acque e rifiuti solidi. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati