Gli analisti spiegano le conseguenze sul lusso delle proteste di Hong Kong

Caos Hong Kong, gli analisti: “Il lusso ridurrà la sua presenza”

Era considerata la porta d’ingresso del lusso globale nel continente asiatico. In particolar modo, per accedere alla Cina. Ora Hong Kong rischia di avviarsi rapidamente verso un inesorabile declino. Non solo sociale, ma anche come avamposto internazionale delle griffe mondiali. Quelle griffe che (spesso) da Hong Kong hanno gestito il loro business in Cina. Quelle...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati