Concorso tacco 100 per Fait Adriatica

Il suolificio Fait Adriatica insieme al Cercal, la scuola internazionale di calzature di San Mauro Pascoli, ha promosso un laboratorio che ha coinvolto quattro giovani chiamati a realizzare quattro tipologie di suole per calzature da donna di lusso tacco 100. Un progetto scuola-lavoro innovativo nel suo genere, in quanto i prototipi dei giovani si sono confrontati con il sistema produttivo dell’azienda, che ha misurato la fattibilità dei loro lavori. A coordinare il lavoro la docente del Cercal, Sonja Bochmann. Fait ha messo a disposizione dei ragazzi un budget di mille euro, premiando il lavoro migliore con la cifra di 400 euro a Claudia Dorina Mitan, e consegnando 200 euro agli altri tre giovani: Azzurra Ricci, Giacomo Ciappelloni, Laura Fantini. “La nostra azienda ha oltre cinquant’anni di storia alle spalle e da sempre lavora con il gotha dei produttori di scarpe del mondo – hanno affermato il presidente di Fait Adriatica Giorgio Berardi e il direttore generale Luca Bellucci – Questo progetto è importante perché ci permette di lavorare con i giovani, con la loro creatività, e consente alla nostra azienda di proporre nuovi modelli per affrontare il mercato mondiale”. I prototipi dei ragazzi saranno esposti nella prossima edizione di Lineapelle. (ff)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati