Cronaca di un disgraziato giovedì: due incidenti sul lavoro (a Vigevano e Castelfranco di Sotto), ancora un furto nelle Marche

Secondo le prime ricostruzioni sarebbe stata l’esplosione di un contenitore di olio industriale a causare l’incidente che ha coinvolto un uomo di 41 anni presso Gi&Gi di Vigevano, azienda che si occupa di produzioni legate al mondo della calzatura e della pelletteria. Il fatto è avvenuto intorno alle 16 di ieri pomeriggio e il lavoratore è stato trasportato in elicottero al Centro Grandi Ustionati dell’ospedale Niguarda di Milano. Una prima prognosi indicherebbe la presenza di ustioni di secondo e terzo grado su schiena, gambe e braccia. Un altro infortunio sul lavoro è avvenuto, sempre ieri, in Toscana, presso un’azienda del Macrolotto industriale di Castelfranco di Sotto. L’incidente si è verificato in un solettificio e ha coinvolto un uomo di 43 anni che si sarebbe ferito a tre dita di una mano. Le sue condizioni non destano particolari preoccupazioni. Nella Marche, invece, è sempre emergenza furti. Questa volta, nel mirino dei ladri è finito il calzaturificio Luis di Monterado di Trecastelli (Ancona). Nella notte tra mercoledì e giovedì, i ladri hanno rotto un lucernario, si sono calati nel magazzino e hanno fatto incetta di scarpe e borse griffate. Il bottino, ancora in corso di quantificazione, è comunque ingente.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati