Fucecchio: intimidazione ai danni dell’assessore all’ambiente

Atto intimidatorio nei confronti dell’assessore all’ambiente di Fucecchio, Silvia Tarabugi, che si è vista depositare nel vialetto della sua casa a Querce una vera e propria montagna di rifiuti, tra cui materiale edile e batterie per auto. Si tratterebbe di una sorta di avvertimento per l’intensificazione dei controlli sull’abbandono selvaggio nel territorio comunale dove spesso sono state ritrovate anche mini discariche abusive di materiale di scarto dei calzaturifici. L’assessore ha denunciato l’accaduto sulla sua pagina Facebook, postando anche le foto della discarica abusiva. “Con l’intensificazione dei controlli sull’abbandono dei rifiuti, evidentemente, abbiamo dato fastidio a qualcuno. Ma questo gesto non mi intimidisce. Proseguiremo il nostro lavoro”, ha detto Tarabugi. (aq)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati