Ladri di scarpe Chanel, colpito un fornitore marchigiano

Non è bastato il caveau per proteggere le scarpe Chanel dai ladri, che hanno compiuto l’ennesimo furto nel Fermano. Hanno agito nel week end nella zona industriale di Porto Sant’Elpidio, prendendo di mira il calzaturificio Elgam. I ladri hanno scardinato la serratura del cancello esterno con un piede di porco, quindi hanno forzato il portone del fabbricato industriale e puntato il “caveau”, un locale con la porta blindata e un muro in cemento armato dello spessore di 30 centimetri. La banda non si è scoraggiata e ha praticato un foro nel muro di 25 centimetri di diametro, dopo aver disattivato l’allarme, manomettendo la telecamera del locale senza dover tagliare i fili elettrici. Sono penetrati nel caveau e hanno prelevato 200 paia di calzature, tra stivali donna e ballerine, tutte con il marchio Chanel per un valore commerciale complessivo di 150 mila euro, caricandole a bordo di un vecchio Fiat Ducato di proprietà dello stesso calzaturificio per poi dileguarsi. Disperato l’amministratore dell’azienda, Emiliano Amatucci: “Ora rischiamo di veder compromesso il rapporto di lavoro con Chanel”. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati