Pelle e aerei: previsioni di crescita

Secondo un rapporto consegnato al Financial Times, il mercato degli interni per l’aviazione civile passerà dai 13 miliardi di dollari dell’anno in corso ai 17 del 2019, grazie agli sforzi che diverse compagnie aeree stanno per compiere con l’obiettivo di migliorare la qualità dei loro servizi luxury e business. Il quotidiano finanziario londinese cita il caso di Etihad e del suo neonato programma “The Residence”, che consente (20.000 dollari il costo del biglietto) di volare sulla tratta Londra-Abu Dhabi all’interno di un miniappartamento da tre stanze con camera da letto rivestita in pelle e uso personale di un cuoco e di un cameriere. Non è l’unica: tante sono le compagnie che utilizzeranno la pelle per rinnovare gli interni in business e prima classe. Una è l’olandese Klm che ha affidato alla designer Hella Jongerius il progetto dei suoi  interni che prevede l’abbandono di qualsiasi materiale plastico a vantaggio di pelle e alluminio. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati