Retailer, stilista, imprenditore: se ne va a 70 anni Max Azria, fondatore di BCBG e Jess

Lo stilista Max Azria, fondatore di BCBG, è morto ieri a Houston all’età di 70 anni per un tumore ai polmoni, secondo quanto riportato da WWD. Nato in Tunisia nel 1949, Max Azria si era stabilito durante la sua giovinezza a Parigi dove ha iniziato insieme al fratello ad occuparsi di moda. Nel 1983 si è trasferito a Los Angeles, dove ha aperto la catena di boutique multimarca Jess. Nel 1989 ha lanciato BCBG, acronimo di Bon Chic, Bon Genre, marchio di prêt-à-porter femminile high-end. Poi ha creato BCBGeneration, Max Azria Atelier e Hervé Leger di Max Azria. Nel 1998 è entrato a far parte del Council of Fashion Designers in America. Lo stilista tunisino ha lasciato i ruoli dirigenziali in BCBG nel 2016, un anno prima del fallimento e la successiva acquisizione da parte del gruppo statunitense Marquee Brands. L’eredità di Azria, tra cui BCBG Max Azria e la linea giovane BCBGeneration, passa alla moglie Lubov Azria, ex direttore creativo per BCBG Max Azria Group, e ai suoi sei figli, inclusa Joyce, direttrice creativa di BCBGeneration. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati