Spaccio di cocaina in conceria: arrestato imprenditore

Una conceria di Santa Croce sull’Arno che lavora per conto terzi era tenuta sotto controllo da tempo dalle forze dell’ordine. I sospetti maturati per il continuo movimento di persone, anche in ore serali, sono stati confermati dal recente blitz avvenuto nella serata di venerdì scorso: all’interno è infatti stato trovato il titolare, un 61enne di Altopascio (Lucca) e un albanese di 34 anni che in tasca aveva 5 grammi di cocaina e 1.000 euro in contanti. Da lì è partita la perquisizione che ha portato alla scoperta di altri 25 grammi di cocaina e di 3.000 euro in contanti. L’italiano è stato arrestato e poi rimesso in libertà dall’autorità giudiziaria (dopo la convalida dell’arresto), mentre lo straniero è stato semplicemente denunciato: per entrambi l’accusa è di detenzione a fine di spaccio di sostanze stupefacenti. Per i Carabinieri era proprio la fabbrica il luogo dove veniva venduta la droga ai tossicodipendenti: insieme allo stupefacente e ai soldi i militari hanno recuperato anche il materiale necessario per il confezionamento delle dosi. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati