Il triennio d’oro delle pelli per automotive

Il triennio 2014-16 potrebbe essere ricordato, se le previsioni di Bain & Co saranno confermate dai fatti, come un triennio d’oro per il settore automotive. L’incremento previsto, secondo lo studio commissionato da Unic al noto istituto di ricerca internazionale specializzato sul lusso, è del 9%. La destinazione auto precede nella graduatoria relativa all’incremento dei consumi previsti di pelle perfino la pelletteria, che dovrebbe crescere del 6%. A seguire la calzatura (+4%), mentre l’arredamento imbottito resterà fanalino di coda, con consumi di pelle stagnanti. Per fascia di prezzo, il lusso crescerà più rapidamente (+11% annuo), a fronte di variazioni moderate del segmento premium e dell’economico (+5% e +2% rispettivamente), aumentando così la sua quota nei consumi di pelle per tutti i settori clienti. La pelletteria, all’interno del comparto lusso, dovrebbe aumentare del 12%. (ag)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati