4 su 6 online: scarpe e abbigliamento si comprano (sempre più) in rete. “Tranquilli: è un trend al rialzo”

Nel mondo, il 40% degli acquisti di abbigliamento e calzatura avviene online. Lo evidenzia il Global Ecommerce Report del 2018, rilasciato da Ecommerce Foundation, secondo cui Cina, poi Stati Uniti e Regno Unito sono i tre mercati che acquistano di più in rete con un fatturato e-commerce B2C, rispettivamente, di 600, 522 e 208 miliardi di dollari. Un giro d’affari che in questi tre Paesi crescerà del 15% nel 2018. Per Robert Davison, Content Analyst del network di marketing globale Awin, il mercato della moda è uno dei settori con il più grande potenziale di crescita. A Fashion United UK ha affermato: “Di recente il retail ha registrato una crescita enorme in tutto il mondo con particolare successo nei settori del fast fashion, della salute e del beauty. Mi aspetto che il trend al rialzo continui per i marchi di moda e di lusso grazie alla crescita economica di Cina, India e Indonesia che porterà nuovi acquirenti”. Riguardo alla Cina, Davison parla di New Retail con “Alibaba, WeChat, JD e Tencent che stanno aprendo nuovi scenari con i loro sviluppi nell’e-commerce”. Anche per Kevin Cochrane, di Sap Customer Experience, le vendite online possono solo aumentare grazie a una migliore esperienza del consumatore: “L’e-commerce permette l’accesso immediato ovunque e in qualsiasi momento da qualsiasi dispositivo connesso”. (mv)

 

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati