Crescono le vendite Net-a-Porter, ma pure i costi: 10,5 milioni di perdite

Crescono le vendite YNAP, ma pure i costi: 10,5 milioni di perdite

I dati finanziari di Net-a-Porter parlano di vendite in aumento, ma di utili che tardano ad arrivare. Il portale e-commerce fa parte con Yoox del conglomerato digitale YNAP, passato sotto il controllo di Richemont, e registra nei 15 mesi chiusi il 31 marzo 2019 un giro d’affari in crescita dell’11%, ma perdite per 10,5 milioni di sterline.  Per Net-a-Porter, insomma, sono cresciuti gli affari, ma pure i costi.

Il bilancio
Secondo i conti depositati lo scorso 6 gennaio presso Companies House, una sorta di camera di commercio britannica, nel periodo Net-a-Porter ha registrato vendite per 710,9 milioni di sterline. Non è tutto oro quello che luccica, riporta Business of Fashion. Perché sono cresciuti pure i costi, e a un tasso più alto. Lo hanno fatto sia il costo delle vendite (+17%, 426,1 milioni) che le spese amministrative (+40%, 261,6 milioni). La perdita registrata nel risultato finale, dicevamo, stride ancora di più con i 47,6 milioni di utili del precedente esercizio.

Il commento
“Il periodo in esame è stato un periodo di transizione – si legge nella relazione che accompagna il bilancio Net-a-Porter –. Le vendite sono rimaste forti. Il numero di clienti e i valori degli ordini continuano a crescere”. (mv)

Foto da YNAP

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati