L’Italia val bene un investimento: da YNAP 210 milioni per nuovi poli nel bolognese, Zalando fa il suo hub nel veronese

Due nuovi magazzini automatizzati, una piattaforma hi-tech di intelligenza artificiale e un data center da allestire in provincia di Bologna, tra l’Interporto e il comune di Zola Pedrosa. YNAP, il conglomerato anglo-italiano del lusso, ha siglato con il Ministero dello Sviluppo Economico (che partecipa con un contributo di 28 milioni di euro) e la Regione Emilia Romagna l’accordo per il rafforzamento della logistica. Il piano di investimenti, per un impegno di 210 milioni di euro, prevede la consegna dei lavori per il 2020 e la creazione di 500 posti di lavoro. Se YNAP, che nel frattempo ha anche sottoscritto un’intesa con ICE per la promozione di 100 piccole e medie imprese fashion italiane in Cina e negli USA, si dà da fare, Zalando non rimane con le mani in mano. Il portale tedesco dell’e-commerce, dando seguito alle comunicazioni estive, ha annunciato l’avvio dei lavori dalla prossima primavera per il nuovo hub logistico a Nogarole Rocca (Verona). Con 130.000 metri quadri di superficie e una previsione di 1.000 addetti nel medio periodo, il polo per caratteristiche sarà simile agli hub centrali già presenti in Germania (Erfurt, Mönchengladbach, Lahr) e Polonia (Gryfino e Gluchow).

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati