Expo Riva Schuh al via con Gardabags sperando in un 2020 migliore

Expo Riva Schuh al via con Gardabags sperando in un 2020 migliore

Expo Riva Schuh al via. Si apre questa mattina a Riva del Garda la 93esima edizione della fiera di calzature di volume. L’edizione dedicata alle collezioni autunno-inverno 2020 ospita 1.310 espositori su una superficie complessiva di 32.000 metri quadrati. Vi trova spazio anche la quarta edizione di Gardabags, l’evento dedicato ad accessori e pelletteria.

Expo Riva Schuh al via

“Il 2019 non è stato un anno molto favorevole. La situazione per il settore calzaturiero italiano è quella nota da tempo, però la speranza che le cose possano cambiare c’è ed è forte – spiegano dal Calzaturificio Lorenzi di Fermo –. Difficile prevedere che anno sarà il 2020, ma crediamo possa essere in linea con quello appena chiuso“. A rappresentare l’Italia a Riva del Garda vi è anche il calzaturificio Marchesini di Dossobuono, punto di riferimento nel cuore del distretto veronese. “Quello che ci siamo lasciati alle spalle è stato un anno difficile, negativo per molti operatori del settore. Ora non possiamo che guardare con speranza ai prossimi 12 mesi, dove speriamo di vedere quella ripresa tanto attesa – spiegano dallo stabilimento della famiglia Marchesini –. Siamo ottimisti, del resto l’interesse verso i prodotti italiani c’è. Purtroppo, il mercato al dettaglio sembra soffrire ancora a causa dei prezzi concorrenziali delle aziende di altri Paesi”.

Porte aperte

L’inaugurazione della fiera è fissata alle ore 11. A seguire si svolgerà l’evento “La sostenibilità di filiera del sistema moda pelle“. Nel pomeriggio sono in programma altri due momenti di confronto sui temi “Tendenze, innovazioni e moda eco-friendly in Kazakistan: la nostra visione del futuro“. Arriva il turno, poi, di “Responsible visions for a sensed design“. Domani si parlerà di “La gestione dello stock come leva competitiva” mentre a chiudere la giornata sarà il workshop “Vision Lab by Arsutoria“. Lunedì pomeriggio gli incontri proseguiranno con “Autoctonie, filiera di tradizione e innovazione“, evento curato da Rita Annecchini, direttrice della Nuova Accademia Moda Italiana. (art)

Foto da Expo Riva Schuh

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati