Pitti Uomo: bilancio positivo

Bilancio ufficiale molto positivo per Pitti Uomo, che registra numeri di crescita decisamente importanti: 35.000 visitatori complessivi, +17% gli italiani, +11% gli stranieri. Per la moda maschile, nel 2014 secondo Pitti Immagine, 8,6 miliardi di euro di fatturato, pari a più 1,2% rispetto al 2013. In fiera la presenza dei giapponesi è cresciuta del 2%, quella dei tedeschi del 10%. E ancora: Gran Bretagna +16%, Olanda +2,5%, Grecia +32% , Spagna +17%, Svizzera +24%, Portogallo +45%, Francia +35%, Cina +20%, Stati Uniti +5,5%. In calo Russia e Ucraina: -33 e -38%. In tema di prodotti esposti, da segnalare le scarpe d’oro e diamanti presentate da SR Luxury, marchio di Castel Maggiore (Bologna), fondato da Sara Cavallari e Roberto Guerra con clienti in Giappone, Corea, Cina ed Emirati Arabi. (aq)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati