La Martina e Il Centimetro a Premium Berlin

Soddisfatti a Berlino: la scarpa italiana torna ottimista da Premium

Mercato tedesco in miglioramento. Almeno stando alle dichiarazioni di alcuni degli espositori italiani presenti a Premium Berlin che è terminato ieri.

Ritornare a casa ottimisti
“Sono tornato a casa con rinnovato ottimismo. Hanno visitato lo stand La Martina i clienti fidelizzati che, oltre ad apprezzare la collezione, ci hanno fornito dei feedback importanti. Poi, abbiamo ricevuto la visita di qualche potenziale cliente con il quale avevamo allacciato dei rapporti. Infine, è arrivato anche qualche ordine, il che non guasta mai. Se consideriamo che le vendite della stagione estiva sono state disastrose in tutto il mondo, la partecipazione a Premium è stata soddisfacente” ci ha detto Enrico Paniccià, presente a Berlino con La Martina, marchio che sviluppa circa 5 milioni di euro di calzature l’anno, il 30% con il mercato tedesco che è quello più importante.

C’erano anche buyer italiani
Anche per Simone Moretti, ceo de Il Centimetro, il bilancio è soddisfacente. “Partecipare a Premium Berlin ci ha dato la possibilità di presentare il nostro concept di sneaker che avevamo presentato a Pitti. L’evento ha visto la visita anche da parte di buyer e retailer italiani, oltre che tedeschi, olandesi e belgi. L’affluenza non è stata altissima, ma siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti. Abbiamo preso nuovi contatti. Abbiamo attivato nuove connessioni con retailer e buyer. Questo ci ha permesso di testare, anche in mercati diversi da quello italiano, l’appeal della nostra proposta”. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati