I corsisti di Toscana Manifatture contro la violenza sulle donne

Gli studenti del corso con i prototipi donati alla Casa delle Donne di Brescia

Quando la formazione si fa virtuosa. I 12 ragazzi che hanno frequentato il corso per operatore calzaturiero organizzato dall’agenzia per il lavoro MAW Ment At Work in collaborazione con il Consorzio Toscana Manifatture, alla fine delle lezioni, hanno donato le scarpe realizzate alla Casa delle Donne Centro Antiviolenza CaD- Brescia per sostenere la lotta contro la violenza sulle donne.

Il valore di un gesto
Un piccolo, ma dall’alto valore simbolico, gesto di vicinanza che ha offerto un’ulteriore opportunità di crescita ai 12 corsisti. Il percorso formativo (totalmente gratuito e finanziato da Forma.temp) si è svolto da maggio a giugno presso il Polo Tecnologico Conciario Calzaturiero a Santa Croce sull’Arno ed ha visto la partecipazione di 7 donne e 5 uomini, tutti disoccupati.

Risultati occupazionali
Di loro ben 9 su 12 hanno già trovato lavoro con contratto di somministrazione presso le aziende clienti di MAW. Il corso ha impegnato i candidati per 248 ore (32 di teoria e 216 di pratica) insegnando loro a produrre sneakers, ballerine e décolleté. Il buon esito del progetto è stato quindi duplice: da un lato una nuova opportunità professionale per molte persone, dall’altro la solidarietà. (mvg)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati