Intreccincantiere chiude la quinta edizione: ecco i premiati del fashion contest Manifattura di Domodossola

Oltre 100 partecipanti, provenienti dalle più importanti fashion academy del mondo. Cinque edizioni. Una premiazione, svolta ieri a Milano, nella sede di Lineapelle, che ha messo in evidenza “la capacità dei giovani designer di interpretare” il prodotto di riferimento di chi promuove il fashion contest Intreccincantiere, cioè Manifattura di Domodossola. Dopo l’esposizione/votazione dei prototipi a Lineapelle (dal 20 al 22 febbraio a Fieramilano Rho), ieri è arrivata la consacrazione dei vincitori alla presenza del presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana e di Lara Magoni (Assessore Regionale Turismo, Marketing Territoriale, Moda), Fulvia Bacchi (amministratore delegato Lineapelle), Bruna Rossi (Direttore Moda di Io Donna), Giuseppe Polli (ceo Manifattura di Domodossola) e Domenico De Angelis (condirettore Banco BPM). Eccoli: Premio Pelletteria, Ilenia Bernardo (Next Fashion School); Premio Interior Design, Martin Cillari/Poonivan Samy Kuppan (Harin Accademia Euromediterranea); Premio Abbigliamento, Daisuke Oguchi (Moda Gakuen); Premio Calzatura, Alessia Messina (Polimoda); Premio Gioielleria, Mariagrazia Bascetta (Harin Accademia Euromediterranea); Premio Visitatori Lineapelle, Francesca Delli Carri (Accademia Belle Arti). La giuria di Intreccincantiere era composta da: Monica Alberici (product Manager Shoes Christian Louboutin), Antonio Gavazzeni (ceo Bagutta), Daniele Guidi (vicepresidente Nautica Italiana), Raffaello Napoleone (ceo Pitti Immagine), Bruna Rossi, Gianni Russo (presidente Lineapelle), Bav Taylor (fashion designer).

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati