La pelle e il sapere dell’intreccio: corso da Tigamaro Academy

Kering continua a volare e nel 2019 sfiora i 16 miliardi: +13,2%

Nelle Marche si studia la pelle e il “sapere dell’intreccio”. Gli studenti della classe quinta Sezione Moda – Produzioni Tessili e Sartoriali dell’IIS Virginio Bonifazi di Civitanova Marche hanno partecipato a un corso con l’associazione Carteca di Mogliano (Macerata). E hanno realizzato prototipi che sfileranno in passerella alla fine dell’anno scolastico.

Tramandare saperi
La pelle e il “sapere dell’intreccio” sono l’oggetto di un progetto formativo che si chiama “Intrecci culturali tra storia e fashion”. È nato “per tramandare tradizioni e antichi saperi marchigiani e interpretarli in chiave moderna”. Per raggiungere questo obiettivo ha fatto tappa a Tolentino, presso Tigamaro. In altre parole, la pelletteria marchigiana è stata scelta come partner per intraprendere un percorso formativo di alternanza scuola-lavoro. Nell’aula di Tigamaro Academy i 12 studenti coinvolti nel progetto hanno studiato il pellame e le tecniche dell’intreccio. Il loro “studio” poterà alla creazione di una collezione di borse ispirata agli anni ’20 “che racchiude – spiegano da Tigamaro – tutto il saper fare marchigiano: intreccio, lavorazione di pelle e di tessuti”. Il periodo di alternanza previsto è di 30 ore e terminerà antro la fine dell’anno scolastico. (mv)

Foto tratte da Facebook

 

 

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati