Marche e Abruzzo, corsi per 60 figure specializzate

Marche e Abruzzo, corsi per 60 figure specializzate

Come combattere la crisi del calzaturiero e della pelletteria tutta? Investendo in formazione per essere pronti alla ripartenza, prevista per un 2025 atteso come non mai. È la strategia dei distretti d’eccellenza nelle province di Fermo e Macerata nelle Marche e di Teramo in Abruzzo. Qui partono sei corsi dall’autunno 2024 per formare 60 figure specializzate. Nello specifico le Academy, a cura dell’agenzia per il lavoro Gi Group, prevedono tre percorsi in ambito calzaturiero per i profili di orlatori, montatori e addetti anticatura. E altri tre percorsi per le figure professionali della pelletteria, quali tagliatori, addetti al banco e macchinisti. Gi Group promette possibilità di placement all’80%.

L’esigenza formativa

“Nel distretto fermano-maceratese si trova la più grande concentrazione di imprese calzaturiere del territorio italiano, aziende specializzate nella produzione di tutti i componenti della scarpa. In Abruzzo –ricorda Antonio De Ascaniis, Regional Business Director di Gi Group – abbiamo un distretto della moda che conta oltre 2.000 imprese. Questi necessitano di professionisti altamente qualificati e in grado di soddisfare le esigenze del mercato globale. Noi vogliamo porci come HR Business partner di aziende e imprenditori che sono consapevoli dell’importanza di saper attrarre talenti e di formarli, contribuendo in modo fattivo e proattivo a vincere le sfide del mercato e stimolare la ripresa”.

 

Marche e Abruzzo, corsi per 60 figure specializzateMarche e Abruzzo, corsi per 60 figure specializzate

 

Corsi per 60 figure specializzate

I corsi saranno strutturati in stretta sinergia con le aziende partner nei distretti, con l’obiettivo poi di detenere il personale altamente qualificato. Nei giorni scorsi a Mosciano S. Angelo in Abruzzo c’è stato un confronto, promosso da Gi Group con gli stakeholder del settore, sul valore della formazione degli operatori della filiera calzaturiera e della pelletteria. In Val Vibrata per affrontare la fuoriuscita di 60.000 profili specializzati, profilata già nel 2014 dalla Camera della Moda, è nata nel 2019 una sede della Nuova Accademia Moda Italiana. Esistono poi le formazioni “home made”, nate sul modello di Hermès, come quella di Santoni a Macerata. “L’Accademia dell’Eccellenza è la soluzione attraverso cui Santoni– spiega l’HR Director Alessandro Drudi – esercita la responsabilità sociale verso l’inserimento proficuo dei giovani e valorizza i propri profili specializzati come veri e propri maestri d’arte”. (aa)

Foto d’archivio

Leggi anche:

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×