Ernest riceve la bici in regalo da Officina Meccanica GBL

Officina Meccanica G.B.L. regala bici all’ex-stagista richiedente asilo

Una bici in premio per lo stagista rifugiato. A Ponte a Egola, frazione di San Miniato, Ernest Ilekuku, nigeriano richiedente asilo politico, ha effettuato uno stage nell’ambito di un progetto di formazione professionale e alla fine del percorso è stato premiato da Officina Meccanica G.B.L., l’azienda che lo ha accolto.

Il progetto
Il giovane, ospite del centro di accoglienza di San Miniato gestito dalla Cooperativa “La Pietra d’Angolo”, ha frequentato il corso gratuito “Informa – Addetto alla lavorazione, costruzione e riparazione di parti meccaniche” con capofila PONT-TECH e con partner gestori l’agenzia formativa Forium di Santa Croce sull’Arno assieme al Polo Tecnologico Conciario (PoTeCo). Per un periodo è stato accolto dall’Officina Meccanica G.B.L. di Ponte a Egola: per raggiungere il luogo di lavoro e formazione usava una vecchia bicicletta. Finito lo stage, l’azienda ha voluto donargli una bici nuova per ringraziarlo del lavoro svolto.

L’emozione
Per il giovane nigeriano è stata una particolare emozione, un segno di speranza e accoglienza. Al corso “Informa” hanno partecipato otto persone provenienti da vari Paesi dell’Africa, tra cui alcuni richiedenti asilo. Il progetto è stato sposato da sei imprese del territorio, che hanno ospitato i ragazzi per uno stage di 450 ore spalmate su tre mesi. Il prossimo 25 luglio è in programma l’esame finale dei corsisti, di fronte ad una commissione istituita dalla Regione Toscana, composta da esperti del settore e docenti del corso per la verifica delle competenze acquisite e la consegna della qualifica professionale riconosciuta. (mvg)

Foto da ufficio stampa

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati