Parabiago, il corso per gli addetti che servono (subito) ai calzaturifici

Trenta posti disponibili per 1.000 ore di formazione per i tecnici calzaturieri del domani. Riparte il corso che vede come capofila l’Istituto Statale di Istruzione Superiore Antonio Bernocchi di Legnano (Milano), proponendo anche per quest’anno un pacchetto completo di ore da trascorrere in aula (560) e di tirocinio (440), totalmente gratuito e che punta a formare figure altamente specializzate da inserire immediatamente nei reparti produttivi delle aziende lombarde del settore.

I promotori
Il corso, sviluppato attraverso un’associazione temporanea di scopo che vede riunite Confindustria Alto Milanese, Confindustria Pavia, Assocalzaturifici, Comune di Legnano, Eurolavoro AFOL Ovest Alto Milanese, Arsutoria School, Promos Formazione, Laboratorio ATOM di Vigevano, università degli Studi di Pavia e LIUC di Castellanza, nonché finanziato dalla Comunità Europea e approvato da Regione Lombardia, offre una formazione sulle tecniche di industrializzazione del prodotto e del processo a 30 diplomati di età compresa tra i 18 e i 29 anni.

Skills
Gli studenti acquisiranno una buona conoscenza dei processi della filiera e dell’intera linea produttiva, dalla progettazione fino alla realizzazione e commercializzazione del prodotto, secondo le caratteristiche specifiche proprie degli storici distretti di Vigevano e Parabiago. Tradizione che però si unirà all’innovazione grazie alle lezioni dedicate all’industria 4.0. (art)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati