San Mauro Pascoli, Shoes Academy forma 11 ragazzi per la scarpa

Gli studenti del corso Shoes Academy

Mancano maestranze qualificate? A San Mauro Pascoli nasce l’asse tra la scuola del Cercal e le aziende del distretto. Il progetto si chiama Shoes Academy ed è stato messo in piedi per rispondere alla criticità del ricambio generazionale delle figure specializzate, problematica avanzata da numerose aziende della scarpa.

L’iniziativa
Nel concreto l’iniziativa ha coinvolto 11 giovani in un corso intensivo di 600 ore tra formazione e azienda. Risultato? Dieci di loro hanno già trovato impiego, mentre l’undicesimo ha rinunciato a due offerte. Queste le aziende coinvolte nel progetto: Sergio Rossi, Baldinini, Calzaturificio Casadei, Calzaturificio Catia, GGR, Giovagnoli, Greymer, Pollini, Giglioli Production, Smart Leather, Giuseppe Zanotti, Punto Più, Tacchificio Zanzani.

Competenze da costruire
“Questo progetto ci dice una cosa fondamentale: le competenze specialistiche possono essere costruite attraverso la collaborazione tra mondo della formazione e imprese del territorio – spiega Serena Musolesi, direttore di Cercal –. Un distretto può crescere e avere un futuro se riesce a trasmettere il suo know-how di conoscenze tecnico-produttive alle giovani generazioni. Shoes Academy è andato in questa direzione”. (ff)

Foto Cercal

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati