Il cuoio rigenerato è una beffa. In Florida maxi-richiesta di risarcimento per i divani che deperiscono in fretta

Sul piatto ci sono divani e sofà in cuoio rigenerato venduti tra il 2010 e il 2016. Kane’s Forniture, retailer di arredi per la casa con 18 store in Florida (USA), ha inviato lettere a 15.000 clienti spiegando loro come richiedere un risarcimento o (meglio ancora) un buono spesa dal valore equivalente. La proposta è un gioco d’anticipo: serve a evitare contenziosi legali. Perché negli ultimi tempi clienti insoddisfatti che hanno deciso di ricorrere alla via giudiziaria ce ne sono stati. A offrire la sponda per azioni risarcitorie è stata la garanzia a vita offerta da Kane’s Forniture sui suoi prodotti. I divani in cuoio rigenerato, hanno lamentato i clienti di fronte alle corti dello Stato, si sono deteriorate in modo molto più rapido di quanto prospettato al momento della vendita. Il retailer, dal suo canto, ha provato a difendersi (cercando di definire anche quali dovrebbero essere le aspettative su un prodotto in cuoio rigenerato), prima di soccombere davanti ai clienti e di rivalersi con il suo fornitore (un mobilificio con sede in Mississippi). La proposta di risoluzione di Kane’s Forniture deve ancora passare al vaglio dell’autorità giudiziaria. Si attendono novità per il prossimo maggio. (foto tratta da tbo.com)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati