Da domani al 9 aprile un Salone del Mobile all’insegna della fiducia: filiera italiana in ripresa, cresce l’imbottito

Cinque manifestazioni collegate tra di loro, 200.000 metri quadri di superficie fieristica, 2.000 espositori e 300.000 visitatori attesi da 165 Paesi. Inizia domani a Fieramilano Rho il Salone del Mobile (4-9 aprile), kermesse dell’arredo e dell’imbottito giunta alla 56esima edizione. La filiera italiana ci arriva sull’onda lunga di numeri positivi che, grazie al doppio traino dell’export e alla ripresa del mercato interno, fanno rivedere all’orizzonte il ritorno ai livelli pre-crisi. Secondo i dati di FederlegnoArredo, nel 2016 il fatturato del comparto (20 miliardi di euro) è in crescita del 2,3% su base annua, con buona performance del segmento imbottito (+1,8%). Nei giorni del Salone la conceria Volpi, alla galleria d’arte SpazioTemporaneo di via Solferino n. 56, presenterà la collezione, realizzata in sinergia con le aziende Collevilca, Farmet New e Giovannetti, di sedute, poltrone e oggetti di design foderate con pelle conciata al vegetale e senza cuciture.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati