La moda investe nel futuro: Piquadro premia le startup, Zegna assegna 41 borse di studio a giovani talenti

Credere nel futuro significa anche investire risorse per far crescere idee innovative e giovani talenti. Il mondo della moda ha imparato la lezione e le iniziative in questo ambito si moltiplicano. L’azienda di pelletteria Piquadro lancia un progetto in cerca di innovazione tecnologica nel settore moda. Si chiama “mystartup funding program” e si rivolge a tutte le startup che “desiderano sviluppare progetti imprenditoriali nel settore valigeria e pelletteria dotando i prodotti di funzioni e tecnologie innovative”. La società guidata dal ceo Marco Palmieri (nella foto) offre un contributo economico di 100.000 euro, insieme alla possibilità di partecipare a un percorso di accelerazione in Silicon Valley. Il bando va richiesto tramite mail (mystartup@piquadro.it) e c’è tempo fino al 30 settembre per presentare la domanda. Torna per il quarto anno anche il programma “Ermenegildo Zegna founder’s scholarship”, iniziativa tramite la quale il gruppo supporta giovani talenti. Quest’anno Zegna ha assegnato 41 borse di studio (a 20 ragazze e 21 ragazzi), finanziando la specializzazione internazionale di neolaureati italiani meritevoli, motivati a rientrare in Italia dopo un soggiorno all’estero. Tra gli atenei scelti dai borsisti di quest’anno figurano anche le università di Oxford, Cambridge, Harvard e Yale.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati